Cambia il Testo Unico sulle attività estrattive in Liguria

Claudio Muzio e Marco Scajola
Claudio Muzio e Marco Scajola

Il consiglio regionale ha approvato il disegno di legge che modifica il Testo Unico: “Abbiamo semplificato la normativa e resa più facile la vita alle aziende”, commenta l’assessore al demanio Marco Scajola. Soddisfatto anche il consigliere di Forza Italia Claudio Muzio.

Il consiglio regionale ha approvato il disegno di legge che modifica il Testo Unico sulle attività estrattive. “Si tratta di un passaggio importante – commenta l’assessore al demanio Marco Scajola – che semplifica e rende più chiare alcune norme e rende più facile la vita alle aziende”. Il provvedimento semplifica e chiarisce le procedure per l’approvazione dell’autorizzazione di scavo, definisce le tipologie di materiale che possono essere utilizzate per il riempimento dei vuoti di cava e riscrive la procedura di approvazione del Piano territoriale regionale sulle attività di cava. “Le attività estrattive, in Liguria, danno ancora oggi lavoro a circa 700 persone – sottolinea il consigliere regionale di Forza Italia Claudio Muzio – Costituiscono quindi una risorsa rilevante per i nostri territori, sia dal punto di vista economico che storico”.