Cambia la gestione del porto turistico

Non sarà più diretta responsabilità del Comune, ma della controllata Marina Chiavari. Cambia la gestione del porto turistico di Chiavari. Il Comune ha infatti deciso di demandarla interamente a Marina Chiavari, società controllata al 100% dallo stesso Comune, che sinora non aveva la gestione diretta dell’approdo. La pratica sarà discussa giovedì in commissione consiliare prima e qualche giorno dopo, verosimilmente il 29, in consiglio comunale. Spiega l’assessore al demanio, Marina Tiscornia: “Si tratta di un cambiamento che facilita la compilazione del bilancio. Marina Chiavari si autofinanzierà con la gestione degli ormeggi e delle aree attinenti l’approdo, senza figurare come un costo per il Comune ma, anzi, versandoci un contributo fisso. Al contempo, però, in questo modo le decisioni importanti che riguardano l’approdo restano sotto la competenzacomunale”. Secondo il nuovo regolamento, che ne sostituisce uno in vigore dal 1973, la manutenzione ordinaria ed i costi del personale spettano al gestore, mentre al Comune resta la manutenzione straordinaria.


Redazione Radio Aldebaran – www.radioaldebaran.it