Bomba carta: sfilata di testimoni davanti ai carabinieri

Vengono ascoltati il sindaco Buccilli, alcuni testimoni e l’ex Forza Nuova Andrea Pescino, che ha chiesto di deporre e parlerĂ  anche della nota palazzina di Mulinetti. Proseguono le indagini sull’ordigno esploso nella notte di sabato sotto il porticato del palazzo comunale di Recco. Oggi saranno ascoltati dai carabinieri il sindaco cittadino, Gian Luca Buccilli, e l’ex esponente recchese di Forza Nuova, Andrea Pescino, che ha espresso la richiesta di essere ascoltato. Pescino dice di voler fare dichiarazioni anche circa la palazzina di Mulinetti, che le voci, tutte da chiarire, indicano come possibile elemento collegato all’ordigno esploso l’altra notte. Intanto, della bomba carta si sta occupando anche il Ris di Parma, ed i carabinieri stanno sentendo anche alcuni testimoni: gli elementi sono labili e poco circostanziati, ma un piccolo drappello di persone sarebbe stato notato sul posto.


Redazione Radio Aldebaran – www.radioaldebaran.it