Bilancio positivo per i campionati italiani di scherma a Chiavari

Il manifesto del torneo

Ieri le gare di spada: ha vinto la società Mangiarotti di Milano. In fioretto e sciabola, sabato, nelle suggestive finali in piazza Fenice, successi per Mestre e Lazio Scherma Ariccia.

Si sono conclusi, a Chiavari, i campionati italiani under 20 di scherma, ed il bilancio è decisamente positivo, secondo quanto dice il maestro della Chiavari Scherma Giovanni Falcini, che commenta: “Non posso che esprimere la massima soddisfazione per la riuscita di questi campionati. Particolarmente gratificante è stato lo spettacolo delle due finali di sabato pomeriggio in piazza Fenice”. Proprio in quella occasione, nel fioretto ha vinto, 40 stoccate a 37, il Club Sportivo Mestre, contro la Mangiarotti Milano. Nella sciabola, il Lazio Scherma Ariccia ha prevalso, invece, 40-22, sulla Virtus Bologna. Ieri, è stata la volta della spada, con la vittoria della Mangiarotti di Milano, 40-36, sulla Bergamasca Scherma Credem. Quindicesimo posto per la Rapallo Scherma, sedicesimo per la Chiavari Scherma.