Biblioteche, ecco i nuovi progetti del Caboto di Chiavari

scuola
La scuola media don Gnocchi di Lavagna

Nell’ambito dell’alternanza scuola lavoro, prendono vita iniziative che coinvolgono le scuole di Lavagna.

I ragazzi del Caboto di Chiavari riprendono il faticoso lavoro della “Biblioteconomia”. Seguiti dalla professoressa Valeria Ghiorsi, gli studenti della 3^A e della B hanno iniziato la gestione del servizio del prestito agli alunni delle elementari delle scuole Riboli di Lavagna: si tratta di un impegno non indifferente, condotto all’interno del progetto “Alternanza Scuola -Lavoro”, finalizzato a far prendere dimestichezza alle giovani generazioni con dei “prodotti cartacei” che, pur sembrando, forse, antiquati, costituiscono pur sempre un patrimonio indissolubile di memoria e di insegnamenti, spiega il dirigente scolastico Glauco Berrettoni. La professoressa, ha dato vita anche ad un progetto ancora più ardito, coordinando studenti della terza e della quarta superiore, nella media della Don Gnocchi. Si tratta di una biblioteca che, ad oggi, ancora non c’è: gli studenti del Caboto sistemeranno e metteranno a catalogo volumi e tomi destinati alla lettura dei ragazzi delle medie. “Si tratta di un esperimento estremamente importante, teso a far prendere in contatto generazioni diverse e per molti versi lontane, ma anche a far apprendere gli alunni  alle tecniche di modalità operative di catalogazione che magari, un domani, potrebbero rivelarsi utili”.