Biblioteca di Lavagna, trovata la soluzione

biblioteca
La biblioteca si trova in Piazza Ravenna

Il Comune sta per emettere il bando per assegnare la gestione all’esterno: lo annuncia Francesco Langella, presidente dell’Associazione Italiana Biblioteche, dopo l’incontro con il sindaco Mangiante.

Si va verso la soluzione per il caso della biblioteca di Lavagna, chiusa da luglio per la carenza di personale del Comune. Ieri, infatti, si è svolto un incontro tra l’amministrazione, rappresentata dal sindaco Mangiante, la vice Elisa Covacci e l’assessore Chiara Oneto, e Francesco Langella, presidente dell’Associazione Italiana Biblioteche. Alla fine, questi annuncia che partirà a breve “un percorso virtuoso, attraverso la pubblicazione di un bando che servirà ad esternalizzare il servizio. Questo – commenta Langella -sarà il primo passo e consentirà alla Biblioteca di vivere di nuovo ed essere uno dei più importanti e fervidi centri culturali di Lavagna”. Intanto, le due parti si sono trovate così bene da decidere di affrontare il tema della crisi che sta attraversando il sistema bibliotecario ligure: “Attraverso l’AIB Liguria – prosegue Langella – abbiamo deciso, grazie all’assenso immediato del sindaco, di fare una grande iniziativa nei prossimi mesi a Lavagna sulla gestione delle biblioteche. Saranno coinvolti molti Comuni liguri e figure del settore di spicco nel panorama italiano”.