Biblioteca di Lavagna, soluzione vicina?

biblioteca
La biblioteca è chiusa dalla fine di luglio

“La soluzione arriverà a tempo brevissimo”, dice oggi dalle colonne del Secolo XIX il sindaco Gian Alberto Mangiante. Raccolte oltre mille firme in calce alla petizione che chiede la riapertura della struttura.

Si apre uno spiraglio per la biblioteca di Lavagna, chiusa dalla fine di luglio in quanto il Comune ha dovuto spostare il personale che vi lavorava ad altri settori. Dalle colonne del Secolo XIX di oggi il sindaco Gian Alberto Mangiante afferma testuale: “La soluzione arriverà a tempo brevissimo. Stiamo cercando di reperire le risorse per metterla in atto”. Curiosamente lo stesso Mangiante, come anche il consigliere di maggioranza Luca Sanguineti, risulta tra i firmatari della petizione che chiede la riapertura della biblioteca, in calce alla quale, dicono i promotori, sono state raccolte oltre 1.000 firme. Resta aperto il dialogo con le associazioni, che però anche nel caso si concretizzasse porterebbe alla riapertura della biblioteca solo come sala di lettura. Il fronte sul quale si sta lavorando, sembra di capire, è quello di un affidamente esterno, come ad esempio ad una cooperativa.