Bernardello lascia il Pd e fonda un nuovo gruppo: “Sestri città di tutti”

In consiglio comunale la decisione di Bernardello

Il consigliere annuncerà durante il consiglio comunale di stasera la di voler lasciare il gruppo del Partito Democratico per costituire un nuovo gruppo consiliare autonomo.

“Sestri città di tutti” è il nuovo gruppo consigliare del quale il consigliere Davide Bernardello annuncerà la costituzione durante il consiglio comunale di stasera. Il consigliere ha preannunciato la decisione di voler lasciare il gruppo del Partito Democratico per costituire un nuovo gruppo consiliare autonomo: “Garantirò un appoggio alla amministrazione in tutte le pratiche che si collocano nell’ambito del programma del sindaco Lavarello, ma in tutte le questioni al di fuori di esso, determinerò il mio voto dopo un ascolto e un confronto con i cittadini che vorranno condividere questo nuovo percorso”. Bernadello ha detto di non riuscire più a “condividere e sostenere appieno tutte le recenti decisioni della amministrazione, con riguardo alla vicenda della variante al PRU della FIT e al referendum: “Non è politicamente corretto per una amministrazione gettare nel cestino le oltre 1.800 firme raccolte e certificate – prosegue –  Certo il problema delle aree ex FIT e della loro destinazione è una ferita aperta che viene da lontano e che non può essere gettata sulle spalle solo di questa amministrazione”. Per quanto riguarda il partito, per Bernardello, “troppi sono ancora i legami con i vecchi schemi del fare politica e troppo spesso a chi chiede novità l’unica risposta è “si è sempre fatto così”.