“Bene l’accordo, su Atp niente nuove firme”

Nuovo incontro tra sindacati e Fossati
Nuovo incontro tra sindacati e Fossati

La posizione della Filt Cgil, a pochi giorni dal referendum tra i lavoratori. Oggi, sul Secolo XIX, la posizione del garante della concorrenza che mette in forse la gara regionale del trasporto.

“Tutti gli accordi disdettati unilateralmente dall’azienda vengono ripristinati nella loro interezza, a decorrere dal primo maggio 2014, tranne per la parte economica, che sarà ridotta per un valore massimo complessivo del 30%”. Lo dice, secondo quanto vuole rimarcare la Filt Cgil, l’accordo del 19 marzo su Atp. Per questo, rileva il sindacato, non si è voluto sottoscrivere ulteriori verbali, dopo una nuova riunione, l’altra sera, tra il commissario della Provincia di Genova, l’azienda, i rappresentanti dei lavoratori. Certo, il clima resta teso, in vista del referendum di martedì prossimo, tra i lavoratori, sullo stesso accordo. Intanto, oggi il “Secolo XIX” dà ampio spazio ai gravi problemi della gara per la gestione unica del trasporto locale regionale, che si prevede per l’anno prossimo. Infatti, mentre sembra difficile che il bando sia pronto a fine 2014, l’agenzia garante della concorrenza, sollecitata dalle Province di Imperia e Savona, esclude la possibilità di proroghe per i gestori attuali.