Battaglia al Tar sul vecchio ospedale di via Roma

Il rendering del progetto previsto in passato

Ricorso della Laurum per annullare l’ultima conferenza dei servizi e la revisione del progetto. La giunta comunale si oppone e nomina l’avvocato.

Va al Tar la partita per la ristrutturazione del vecchio ospedale di via Roma, a Santa Margherita. A presentare ricorso, infatti, è stata la proprietà, ovvero la Laurum SML srl, nella persona del legale rappresentante, Riccardo Bancalari, che chiede l’annullamento della convocazione dell’ultima conferenza dei servizi per la revisione del progetto e degli atti dalla Sovrintendenza che ne hanno costituito la premessa, imponendo di rivedere la precedente versione del progetto. La società chiede anche il risarcimento dei danni patiti. Lo si apprende da una delibera emanata con l’ultima riunione della giunta comunale, che, su relazione del vicesindaco Emanuele Cozzio, ha deliberato di resistere in giudizio contro il ricorso. Il Comune nomina come proprio rappresentante l’avvocato Corrado Mauceri di Genova, che, si legge, aveva “già assistito codesto Comune in un precedente procedimento instaurato con ricordo 348 del 2017, dichiarato poi improcedibile dal Tar”.