Bandiere blu, Liguria da record. Tante conferme nella nostra riviera e una novità: Sestri Levante

Baia del Silenzio
Bandiera blu anche per la Baia del Silenzio di Sestri Levante

Anche quest’anno la Liguria fa il pieno di bandiere blu. Con 32 vessilli per le spiagge, la nostra regione si conferma al primo posto a livello nazionale. Salgono inoltre a 14 i porti liguri premiati con il prestigioso riconoscimento della Fee.

La new entry di quest’anno è Sestri Levante, Comune premiato per la Baia delle Favole e per la Baia di Portobello. “Una notizia che accogliamo con enorme soddisfazione – commenta il sindaco Valentina Ghio – e che riconosce il percorso, concreto ed effettivo, che Sestri Levante sta facendo nella direzione della sostenibilità a 360 gradi”.

Lavagna invece ottiene la bandiera blu da ben 28 anni. Il vessillo va affiancarsi alla bandiera verde. “Questi riconoscimenti – commenta il vicesindaco Elisa Covacci – confermano che Lavagna rimane una delle mete consigliate in termini di sicurezza e salubrità per il turismo ambientale”.

Il sindaco di Chiavari Marco Di Capua sottolinea come quest’anno, nella sua città, la bandiera blu premi anche l’arenile attiguo al lungomare Giussani, compresa la “Spiaggia per tutti”, che il primo cittadino definisce “un autentico gioiello per i servizi offerti ai disabili e alle loro famiglie”.

Quella alle porte, ovviamente, non sarà un’estate come tutte le altre. “Speriamo che la bandiera blu – dice il sindaco di Santa Margherita Ligure Paolo Donadoni – che certifica la qualità dei nostri servizi legati alla balneazione, sia di buon auspicio per un’estate 2020 comunque soddisfacente”.

Nel nostro comprensorio la bandiera blu premia anche le spiagge di Camogli e Moneglia ed il porto “Marina di Chiavari”.