Bagnasco: “Pronti a chiudere la città ai mezzi pesanti”

Un camion incastrato nel sottopasso di via della Libertà

La situazione dei viadotti liguri e le continue chiusure notturne della A12 e delle altre autostrade sono stati gli argomenti del COV, Comitato Operativo per la Viabilità, convocato per questa mattina dalla Prefettura di Genova su istanza del sindaco di Rapallo, Carlo Bagnasco, cui hanno preso parte, tra gli altri, i rappresentanti delle istituzioni liguri e genovesi, di Anas e di Società Autostrade per l’Italia I tronco. «Società Autostrade si è resa disponibile ad un dialogo a fronte della situazione di criticità che si è venuta a creare e che si protrarrà per il prossimo periodo – riferisce Bagnasco -. Comprendo a mia volta quanto hanno spiegato gli esponenti di Autostrade, soprattutto riguardo la necessità e le tempistiche degli interventi straordinari. Tuttavia, visto il periodo molto complesso che va a profilarsi e non solo per Rapallo, ho chiesto la predisposizione di un piano di emergenza della viabilità. In estrema ratio, il Comune potrà ricorrere all’emissione di ordinanze per vietare il transito nel centro abitato di bilici o altri mezzi pesanti di grandi dimensioni».