Aveto, continua a nevicare ma le strade sono transitabili

E' la prima nevicata significativa dell'anno
E’ la prima nevicata significativa dell’anno

Spazzaneve in azione, una decina di centimetri di neve a Santo Stefano, in paese, qualcosa in più sulle vette. Stato di allerta sino alle 12 di oggi solo in quella zona. Temperature in lieve crescita.

Una decina sono i centimetri di neve caduti a Santo Stefano d’Aveto, in paese, nel corso della notte, di più sulle vette. Lo stato di allerta in Val d’Aveto prosegue sino alle 12 di oggi e si attendono, quindi, ancora accumuli. Gli spazzaneve dei Comuni di Santo Stefano e Rezzoaglio sono in azione, così come quelli della Provincia e, pertanto, non si segnalano, ad ora, strade non percorribili. La quota della neve è più o meno stabile, o in leggera crescita, rispetto a ieri, quando i fiocchi si erano palesati già ad 800 metri di altitudine. Le minime si sono rialzate, infatti, lungo la costa, registrate attorno alla mezzanotte, dai 5 ai 7 gradi, mentre lo zero termico, questa mattina, al risveglio, tornava a collocarsi da Rezzoaglio in su. Sul Monte Bue, a 1.800 metri, il termometro della Rete Limet segnava -5. Intanto, si continua a discutere dei disagi legati alle precedenti ondate di maltempo: a Carasco, il consigliere comunale di minoranza Diego Marchiolè ha presentato una interrogazione per chiedere “modalità e tempistiche di ripristino della viabilità in zona Paggi, dove c’è un concreto rischio di isolamento totale della frazione, qualora avvenissero frane anche sul tratto di strada in località Colla”; il portavoce del comitato “Salviamo la Fontanabuona”,Claudio Solari, a seguito di dialogo con il commissario della Provincia, Piero Fossati, conferma che il montaggio del nuovo ponte sullo Sturla è previsto, salvo grossi intoppi, per aprile.