Avanzo di amministrazione record per il bilancio comunale 2008

Ammonta a 5,4 milioni di euro il risultato contabile del consuntivo che sarà votato venerdì dal Consiglio Comunale. Intanto slittano i tempi per il rogito della Fara: concessa una proroga di altri tre mesi alla Centro Arte srl.Ammonta a 5,4 milioni di euro l’avanzo di amministrazione per l’esercizio 2008 del Comune di Chiavari. Il consuntivo sarà portato al voto del Consiglio Comunale convocato per venerdì pomeriggio alle ore 18.30. Una cifra molto alta, per circa due milioni frutto di un lavoro di pulizia contabile dei residui. Una buona parte di questo avanzo, circa 4,4 milioni di euro, sarà utilizzata dal Comune per finanziare opere pubbliche. Si va dai lavori di asfaltatura alla manutenzione dei marciapiedi. Una parte dei fondi sarà utilizzata per la costruzione dell’ascensore presso il Palazzo Comunale. Il Consiglio Comunale sarà chiamato a pronunciarsi anche su tre pratiche di carattere urbanistico, già passate in aula, ma per le quali sono intervenute leggere modifiche. Fra queste anche quella relativa all’intervento edilizio in circonvallazione che prevede come contropartita per il Comune la realizzazione di 300 posteggi pubblici. All’ordine del giorno figurano anche la relazione del difensore civico e tre interpellanze presentate dal consigliere di Partecip@ttiva Alessandro Monti.

Si allungano i tempi per la vendita della Colonia Fara. Lo scorso 10 maggio è scaduta la proroga concessa dal Comune di Chiavari a Centro Arte srl, la cordata che si è aggiudicata per 17 milioni di euro l’acquisto dell’edificio, per il pagamento della somma pattuita. Ma l’amministrazione ha concesso una ulteriore proroga di altri tre mesi. Questo perché il Tar deve ancora esprimersi sul ricorso presentato da Italia Nostra. L’udienza è prevista per il 9 luglio, è però difficile fare previsioni sui tempi della sentenza, che potrebbe arrivare nel giro di due o tre mesi. Non si può pertanto escludere che esaurita la nuova proroga ne venga concessa un’altra, per attendere la pronuncia del tribunale amministrativo prima di arrivare alla firma del rogito.

Redazione Radio Aldebaran – www.radioaldebaran.it