Autostrade, la ministra conferma il 10 luglio data di svolta

Tutti in colonna alla uscita di Chiavari, dove si trova un semaforo

Il 10 luglio, dovrebbe davvero essere il momento di svolta, per quanto riguarda la situazione delle autostrade liguri. La ministra Paola De Micheli lo ha detto, ieri, in videoconferenza, ai rappresentanti dei sindaci liguri. In particolare, riferisce l’ufficio stampa di Anci, da quel giorno avremo la riapertura di due corsie per ogni carreggiata, in Liguria, dalle 6 alle 22. Rimarrà l’esenzione totale del pedaggio tra Rapallo e Sestri Levante e, a Ponente, nell’area della A26 con collegamento all’A10 da Ovada fino a Varazze e da Varazze ad Albissola. Oggi, De  Micheli si confronterà con Anas, per far chiudere i cantieri che insistono sugli stessi territori oggetto di cantiere Aspi obbligatorio.Tra i presenti alla riunione, Alessandra Ferrara, consigliera comunale di Rapallo.