Aumento pedaggi autostradali, la Regione chiede spiegazioni

 

L'assessore regionale Raffaella Paita
L’assessore regionale Raffaella Paita

L’assessore regionale alle Infrastrutture, Raffaella Paita, non ci sta a “far passare la cosa come un atto dovuto e chiede che, almeno, ci sia una certezza sugli investimenti a livello di una programmazione ben definita.

Il 1°gennaio 2014 ha portato aumenti anche nel settore delle tariffe autostradali, ma la Regione Liguria è decisa a chiedere un approfondimento, a livello ministeriale. L’assessore regionale alle Infrastrutture, Raffaella Paita, non ci sta a “far passare la cosa come un atto dovuto e chiede che, almeno, ci sia una certezza sugli investimenti a livello di una programmazione ben definita. La cosa sconcertante – spiega Paita – è che l’aumento delle tariffe viene vissuto come una cosa automatica, decontestualizzata dal momento di recessione che il Paese sta vivendo. Da un lato si dice che non si aumentano le tasse, ma dall’altro ci sono una serie di aumenti che toccano diritti fondamentali, come quello alla mobilità, che incidono su famiglie e imprese. In Liguria – sottolinea l’assessore – si aumentano le tariffe autostradali da una parte e dall’altra si riducono i finanziamenti al trasporto pubblico”.