Atp intensifica i controlli per stanare chi viaggia senza biglietto

autobus
Da giovedì entrerà in vigore l’orario invernale

A partire da giovedì, con l’entrata in vigore dell’orario invernale, ci saranno più controlli, sia sui bus che alle fermate.

Giovedì, con l’inizio delle scuole, entrerà in vigore l’orario invernale di Atp. E l’azienda annuncia che da tale data intensificherà ulteriormente le azioni di verifica a bordo dei propri autobus ed alle fermate, al fine di contrastare il fenomeno dell’evasione tariffaria. Atp dichiara quindi guerra a chi viaggia senza biglietto e ricorda le sanzioni previste: 60 euro per chi paga entro 5 giorni, 90 euro entro 60 giorni e 280 euro per pagamenti successivi. Atp ricorda inoltre che è punibile penalmente chi fornisce dati falsi sulla propria identità ai controllori.