Atp, in 400 sugli autobus senza biglietto

I verificatori di Atp in azione

Sono ripresi a pieno regime i controlli a bordo e alle fermate, da parte delle squadre di agenti verificatori di Atp. Ricordando che i biglietti vanno acquistati prima di salire a bordo, visto che a seguito delle disposizioni anti Covid è sospesa la vendita da parte dell’autista, Andrea Geminiani, coordinatore generale di Atp Esercizio, spiega: «Nel corso di giugno abbiamo fatto 12.000 verifiche e conseguentemente redatto 400 verbali, per la mancanza di permesso di viaggio. Il dato conferma come la stragrande maggioranza dei passeggeri paghi il biglietto o l’abbonamento. Resta però una sacca di evasori, che vanno giustamente multati”. La percentuale dei “portoghesi” è del 3,3% e quindi più bassa rispetto ad un anno fa.  Il numero maggiore di controlli e di sanzioni è stato fatto sulla linea 82 Santa-Portofino, sulla linea 98 del Tigullio e sulla linea 75 Recco-Genova.