Atp dopo Sestri, sindacati: “Un passo avanti”

I sindacati plaudono l'impegno di Sestri
I sindacati uniti plaudono l’impegno di Sestri

I sindacati plaudono l’impegno assunto dal consiglio comunale di Sestri Levante che  all’unanimità ha votato l’innalzamento del proprio contributo sull’accordo di programma fino al 25 %. Si attende ora il 7 marzo la riunione con le parti, sciopero rinviato al 19.

I sindacati plaudono l’impegno assunto dal Comune di Sestri Levante che, dopo quello di Chiavari, ieri sera in consiglio comunale ha approvato all’unanimità l’innalzamento del proprio contributo sull’accordo di programma fino al 25 % . Come per il Comune di Chiavari, i lavoratori di Atp e le organizzazioni Sindacali hanno presenziato alla seduta del consiglio per manifestare le difficoltà che stanno attraversando: “Abbiamo constatato dagli interventi dei consiglieri sia di maggioranza che di opposizione, anche stimolati dalla presenza dei lavoratori, una certa sensibilità e vicinanza in un momento così difficile – scrivono i sindacati riuniti in una nota – . Un altro passo in avanti è stato fatto verso il recupero di risorse da parte di chi ha messo in ginocchio Atp e i suoi lavoratori, un passo che smuove l’immobilismo di questi mesi e che ci permette di proseguire il percorso di rifinanziamento dell’accordo di programma facendo tutte le pressioni possibili sugli altri enti, l’unica strada che può garantire di recuperare la disdetta unilaterale degli accordi integrativi e portare fuori dal fallimento Atp”. Nel frattempo è arrivata anche l’attesa convocazione del tavolo di confronto in sede prefettizia con Regione, Provincia, Comuni e Azienda, che si terrà il 7 marzo alle ore 16 e a causa della comunicazione immediata della Commissione di Garanzia si è dovuto differire lo sciopero del 7 marzo 2014, riprogrammandolo per il 19 marzo, della durata di 24 ore.