Assolta Alessandra De Barbieri

La vicesindaco è stata assolta in appello “perché il fatto non costituisce reato”. Il tribunale di Chiavari l’aveva condannata a 10 giorni di reclusione più una multa di 20 mila euro.Questa mattina la Corte d’Appello di Genova ha assolto la vicesindaco di Chiavari Alessandra De Barbieri perchè “il fatto non costituisce reato”. Il tribunale di Chiavari nel luglio 2005 l’aveva condannata a una pena di 10 giorni di arresto e 20 mila euro di ammenda in relazione ai fatti alluvionali del 24 novembre 2002 quando, in qualità di sindaco, aveva ordinato di portare momentaneamente il materiale di risulta dell’alluvione in attesa di un corretto smaltimento, sull’area ex Colmata. Questa mattina la Corte d’Appello di Genova ha accolto l’istanza dell’avvocato difensore Lucio Florino nonché del Sostituto Procuratore d’Udienza e ha assolto appunto la vicesindaco.

Redazione Radio Aldebaran – www.radioaldebaran.it