Arrivano i Giovani di Confindustria tra plausi e proteste

Stasera in villa la cena degli industriali

Prende il via oggi il convegno dei Giovani imprenditori di Confindustria, all’Hotel Miramare di Santa Margherita. Domani attesi i big della politica, e anche le contestazioni degli Acari e di chi ha aderito al loro appello.

Inizierà stamattina alle 9.45 il tradizionale convegno dei Giovani imprenditori di Confindustria, all’Hotel Miramare, che quest’anno verte sul tema : “Siamo in prima linea. Europa, innovazione e legalità da difendere”. Due le giornate dei lavori, che domani vedranno l’arrivo dei big della politica: Angelino Alfano, segretario Pdl, Pier Ferdinando Casini, leader Udc ed Enrico Letta, vice segretario Pd si confronteranno alle 12 sul tema “Rigore e crescita: le risposte della politica”. A seguire interverrà poi Corrado Passera, ministro dello sviluppo economico, infrastrutture e trasporti. Entusiasta dell’evento il sindaco Roberto De Marchi: “Sono molte le località che ci invidiano il Convegno dei giovani industriali. Puntare solo sulla tradizione non basta più, gli standard logistici e di servizio richiesti al territorio sono sempre più elevati, ma Santa Margherita è all’altezza della sfida. Come amministrazione comunale abbiamo profuso, e profonderemo anche in futuro, il massimo sforzo per ospitare nel migliore dei modi questo prestigioso appuntamento, vero patrimonio della nostra città”. De Marchi ha rimarcato anche l’importanza della cena che gli industriali consumeranno stasera a Villa Durazzo: “Non accadeva dal 2007: questo risultato s’inquadra in una gestione della Villa che alla ritrovata oculatezza del bilancio unisce un’offerta qualitativa di altissimo livello e una rinnovata capacità di cogliere le opportunità di sviluppo”.

L’entusiasmo del primo cittadino sammargheritese si scontra con l’atteggiamento dell’associazione degli Acari Tigullio, da giorni sul piede di guerra e che hanno indetto una manifestazione per protestare contro la convention e il mondo della politica e del potere. Toni davvero accesi per la manifestazione, che vuole denunciare il lato oscuro della politica, e alla quale hanno aderito diverse sigle, dal Pcl alla Fds di Rapallo e Santa Margherita. Tutti si ritroveranno domani alle 9.30 di fronte alle pescherie di Santa Margherita Ligure.