Arrestato super spacciatore del Golfo Paradiso

carabinieri
Indagine decisiva per risalire allo spacciatore

Nel sequestro nella sua casa di Genova, 211 grammi di hashish, 11 di eroina, 6 di marijuana, poi cocaina ed ecstasy. Operazione dei carabinieri di Pieve Ligure e Camogli.

Droga anche nel Golfo Paradiso, e con quantità rilevanti riconducibili ad un unico spacciatore. I carabinieri di Pieve Ligure, in collaborazione con i colleghi di Camogli, infatti, hanno arrestato un 33enne, marocchino, con precedenti di polizia, domiciliato a Genova. Dopo una mirata indagine, i militari sono arrivati a casa sua e, a seguito di perquisizione, hanno sequestrato per due panetti di hashish per 211 grammi complessivi, 11 grammi di eroina, 6 di marijuana, mezzo grammo di cocaina e mezzo di cristalli di ecstasy. Nel sequestro rientrano anche due bilancini di precisione e materiale per il taglio, oltre a 750 euro in contanti. L’uomo è stato portato nel carcere di Marassi.