Arrestato 47enne a Lavagna, condannato per estorsione, truffa e ricettazione

carabinieri
La stazione dei carabinieri di Lavagna

L’uomo deve scontare un anno, un mese e 15 giorni di reclusione. Lo farà ai domiciliari.

I carabinieri di Lavagna hanno arrestato un 47enne, con pregiudizi di polizia, sul cui capo pendeva una condanna ad un anno, un mese e 15 giorni di reclusione, per i reati di estorsione aggravata, truffa e ricettazione. Reati commessi proprio a Lavagna fra il 2002 ed il 2005. L’uomo sconterà la pena ai domiciliari.