Aree Protette, la richiesta del “Comitato tutti per il Parco nazionale di Portofino”

Parco di Portofino

Mantenere nell’attuale assetto regionale l’Area Marina Protetta di Portofino. Lo chiede il “Comitato tutti per il Parco nazionale di Portofino”, che si rivolge ai consiglieri regionali chiedendo di “abolire l’articolo 5 ter della Legge sulle aree protette vigenti e di mantenere nella forma e nella sostanza l’attuale dimensione nazionale dell’Area Marina Protetta di Portofino, in quanto gran parte delle sue potenzialità deriva dall’essere un Ente nazionale e internazionale”.

Il portavoce del comitato, in questo caso, è l’ex direttore del Parco di Portofino, Alberto Girani, che prosegue chiedendo “un passo analogo anche per il commissariato Parco di Portofino”. Dice la nota del gruppo: «Non vogliamo tornare sul tema del fatto che il più piccolo Parco nazionale italiano ha un bilancio 20 volte più importante di quello regionale, ma ragionare sulla qualità. Quest’Area protetta, istituita nel 1999, è cresciuta negli anni, costruendo rete sul territorio e valorizzando attività tradizionali simbolo di un’identità locale quali la Tonnarella di Camogli”.