Approvato il Documento di economia e finanza regionale 2017-2019

Il presidente della Regione Giovanni Toti
Il presidente della Regione Giovanni Toti

Un solo voto di scarto in consiglio regionale a favore del documento contabile. Il presidente Toti ne esalta i contenuti, ma temi nuovi tagli da Roma.

Il consiglio regionale ha approvato questa mattina il Documento di economia e finanza regionale 2017-2019. Con un solo voto di scarto: a favore si sono espressi 16 consiglieri di maggioranza, contro 15 di opposizione. Il presidente Giovanni Toti ha spiegato in questi giorni il Governo si appresta a presentare la versione definitiva della Legge di Stabilità: “Sarà particolarmente pesante per le Regioni – ha detto – con un’ipotesi di tagli per 2,7 miliardi per spese non sanitarie”. Toti ha sottolineato che gli interventi previsti nella sanità, nella formazione professionale, nella ristrutturazione della finanza regionale, nella tutela del territorio e nel riordino della protezione civile. Secondo il presidente, il documento “testimonia l’azione volta al recupero produttivo ed economico della Liguria”. Critici invece sono stati gli interventi dei consiglieri del MoVimento 5 Stelle, del Partito Democratico e di Rete a Sinistra.