Aperta a Chiavari la mostra sui 100 anni dell’Aurora

La mostra nell’ufficio Iat

Fondata il 20 luglio 1919, la  società sportiva ha vantato pugili come Mino Bozzano e Tito Copello, anche se il nome è legato soprattutto al ciclismo.

Fondata il 20 luglio 1919 da un manipolo di pionieri dello sport, la società Sport Club Aurora è tra le più antiche di Chiavari, e questa mattina si è aperta la mostra di fotografie e cimeli, che rimarrà visitabile sino al 28 novembre, nell’ufficio Iat di via della Cittadella, aperto tutte le mattine tranne il martedì (venerdì e sabato anche dalle 15 alle 18). Nella storia della società figurano successi nell’atletica, nella pallacanestro e soprattutto nel pugilato, grazie a Mino Bozzano e Tito Copello, anche se il nome dell’Aurora è associato, in primo luogo, al ciclismo, con gli anni d’oro di Angelo Brignole, il grande risultato di Renato Ponzini ai Mondiali dilettanti di Lugano, le partecipazioni di Aurelio Del Rio e dello stesso Ponzini alla Milano – Sanremo.

Le foto storiche dell’Aurora
Le storiche maglie della società