“Ancora pochi mesi per le macchinette di azzardo nei luoghi sensibili”

Il gioco d'azzardo è una piaga sociale
Il gioco d’azzardo è una piaga sociale

Armando Ezio Capurro, promotore della legge reginale del 2012 che limitava l’installazione di slot e vlt, ricorda la data del prossimo primo giugno: “Decadranno anche le vecchie concessioni”.

Dal primo giugno 2017 dovranno essere rimosse le sale giochi e le macchinette per l’azzardo collocate a meno di 300 metri da luoghi sensibili, quali scuole, chiese ed ospedali. Lo dice Armando Ezio Capurro, promotore della legge regionale 17 del 2012 che prescrive proprio questo tipo di limitazioni per le nuove aperture e, ribadisce Capurro, la decadenza delle vecchie licenze entro cinque anni. L’argomento è tornato di attualità negli ultimi tempi. Ricordiamo che, primo Comune nel Tigullio, Santa Margherita, la scorsa settimana, ha posto una limitazione agli orari di accensione delle slot machine negli esercizi cittadini.