Ancora incertezza sulla funivia di Montallegro

Si è svolta ieri sera la riunione dei capigruppo, per discutere del futuro della funivia. Per avere un gestore nel 2005 sembra essere necessaria la prima tranche dei previsti lavori. Dal 2006 l’amministrazione vuole un appalto lungo, ma l’opposizione avverte: prima di spendere tanti soldi di manutenzione, sarà opportuno accordarsi con un potenziale gestore.

Cliccando su “leggi tutto” altre notizie da Rapallo: si parla di asilo e palestra di via Don Minzoni.Continua l’incertezza per quanto riguarda la funivia Rapallo Montallegro, dopo che è andata deserta la gara d’appalto per la gestione 2005. Ieri sera c’è stata la riunione dei capigruppo, perché l’amministrazione Capurro, sul tema, era alla ricerca anche dei consensi dell’opposizione. Secondo l’assessore al patrimonio, Silvano Mele, si procederà con una prima tranche di lavori, indispensabile per trovare un gestore per il 2005, mentre per il futuro si cercherà un appalto da cinque, dieci anni, completando la seconda tranche di manutenzione. L’opposizione, però, mette dei paletti. “Prima di spendere i tanti soldi necessari alla manutenzione, si deve trovare la disponibilità di un gestore a lungo termine”, dice Riccardo Cecconi, capogruppo di Rifondazione Comunista.


Restiamo a Rapallo, dove sono altre le questioni in sospeso. Benché quella di oggi fosse indicata da tempo come la giornata decisiva, resta ancora l’incertezza per quanto riguarda il possibile arrivo delle quattro insegnanti richieste per l’asilo, che il ministero continua a promettere, senza che effettivamente arrivino. Il sindaco Capurro dice di aspettare dalla direzione didattica una parola definitiva, per poi procedere con i mezzi del comune ad assumere le insegnati mancanti. Lo stesso primo cittadino comunica anche che è arrivata l’approvazione della Regione al nuovo progetto riguardante il palazzetto dello sport di via Don Minzoni. Le rifiniture non saranno più realizzate in pietre di cemento, come nel vecchio progetto, ma in arenile ligure. I lavori per la nuova struttura sportiva, intanto, proseguono.