Anche la pallanuoto si mobilita per gli alluvionati di Genova e spezzino

Foto di gruppo prima della partita di Sori

Domenica a Sori sono stati raccolti 1.500 euro per Danilo Costa, fratello di Serena, una delle vittime genovesi. La partita è stata organizzata dalla Golfo Paradiso. Attivi anche i tifosi del Bogliasco.

Sono molte le iniziative di solidarietà organizzate in questi giorni a seguito dei tragici fatti dello spezzino e di Genova. Ha fruttato 1.500 euro la partita di pallanuoto master che si è giocata domenica a Sori, organizzata dalla Water Polo Golfo Paradiso. Il presidente Angelo Figari ha chiamato a raccolta alcune nomi importanti della pallanuoto ligure di un passato più o meno recente. In vasca, tra gli altri, Eraldo Pizzo, Mamo Fondelli, Sandro Ghibellini, Gu Baldineti, Stefano Lagostena, Imre Szykora e Massimo Ferreccio. I 1.500 euro raccolti saranno consegnati a Danilo Costa, il 16enne che nella tragedia di Genova ha perso la sorella Serena, travolta dalla piena dopo essersi recata a prendere il fratello a scuola. Dalla pallanuoto arriva anche la notizia di una raccolta di fondi e materiali promossa dagli Irriducibili, tifosi del Bogliasco, che proseguirà per tutta la stagione.