Allarme Fincantieri: il comune scrive ai ministri

Il sindaco Lavarello chiede allo Stato di finanziare l’accordo con la Francia, che commissionerebbe dieci nuove fregate alla Fincantieri. Lunedì incontro tra sindaci e Prefetto. Il comune di Sestri si fa portavoce dell’allarme lanciato dai sindacati sull’occupazione in Fincantieri. Questa mattina il sindaco Andrea Lavarello ha inviato telegrammi ai ministeri dell’e conomia, della difesa, e delle attività produttive, oltre che al sottosegretario alla presidenza del consiglio Gianni Letta. La richiesta è di finanziare, con il previsto decreto sulla competitività, la costruzione delle dieci fregate contemplate dall’accordo di produzione italo francese. “Non ci nascondiamo che la situazione è pesante – dice il primo cittadino -. Ricordiamo che dalla stipula del finanziamento all’inizio dei lavori passa circa un anno e mezzo, e per ora non il finanziamento non c’è stato”.
Lunedì i sindaci del Tigullio che aderiranno alla richiesta di Sestri si recheranno con i sindcalisti dal Prefetto di Genova, Giuseppe Romano. In quanto rappresentante dello Stato, al Prefetto sarà chiesto di sostenere la causa dei dipendenti Fincantieri, che rischiano un 2006 senza lavoro.