Aliquote a Rapallo, il Pd: “Favorire solo i commercianti proprietari”

A Rapallo si discute ancora di Imu

Dice il segretario cittadino del partito, Mauro Mele: “Lo 0,70% per tutte le aree commerciali è un regalo ai proprietari dei grandi fondi. Tuteliamo, invece, chi gestisce negozi di famiglia”.

Tiene banco, ancora, a Rapallo, il tema delle aliquote Imu varate dal consiglio comunale di sabato scorso, con le opposizioni fuori dall’aula. Il Partito Democratico, con una nota diffusa dal segretario, Mauro Mele, si schiera tra coloro che sostengono che quella per le attività commerciali andasse fissato allo 0,80% e non allo 0,70%: “Pensiamo che quanto proposto da Costa sia un regalo soprattutto ai grandi immobiliaristi che posseggono la stragrande maggioranza dei fondi a Rapallo – dice Mele -. Proponiamo invece una drastica riduzione dallo 0,86 di Campodonico o dallo 0,70 di Costa allo 0,50 per gli esercenti che sono anche proprietari dei muri dove, a volte con fatica, si cerca di portare avanti una attività famigliare.