Alice Salvatore (M5S) invita Vito Vattuone a dimettersi da segretario regionale del Pd

Alice Salvatore
Alice Salvatore, consigliere regionale del M5S

Dopo la condanna della Corte dei Conti di Vattuone ed altri 9 ex consiglieri regionali, Alice Salvatore sollecita il Pd a “selezionare e promuovere persone integerrime”.

La notizia che la Corte dei Conti ha condannato 10 ex consiglieri regionali del Partito Democratico a pagare quasi 50mila euro a titolo di risarcimento per una vicenda di spese relative al 2010, viene commentata da Alice Salvatore, attuale consigliere regionale del Movimento 5 Stelle, che punta il dito in particolare contro Vito Vattuone, “recentemente scelto come segretario regionale del partito”. “La consolazione – dice la Salvatore – è che grazie alla nostra legge, approvata due mesi fa in consigolio, i vitalizi regionali di questi signori saranno decurtati, per poi essere ulteriormente e drasticamente ridotti con l’attesissimo e imminente intervento del Governo nazionale”. La chiusura è al veleno: “Il Pd dovrebbe preoccuparsi di selezionare e promuovere persone integerrime. Ci auguriamo che Vattuone ora lasci la posizione preminente e di prestigio di segretario regionale”.