Alfredo Aglietti: “Contro l’Avellino voglio undici leoni in campo”

Alfredo Aglietti, allenatore della Virtus Entella
Alfredo Aglietti, allenatore della Virtus Entella

Alfredo Aglietti è chiaro in vista della partita di domani pomeriggio tra Virtus Entella e Avellino al “Comunale” di Chiavari con calcio d’inizio alle 15 che potrebbe valere molto in chiave play-off. Tegola in attacco: Caputo infortunato.

“Domani avremo un solo risultato utile a disposizione. Voglio vedere undici leoni in campo affamati e cattivi al fine di raggiungere il nostro obiettivo”. Il tecnico biancoceleste Alfredo Aglietti è chiaro in vista della partita di domani pomeriggio tra Virtus Entella e Avellino al “Comunale” di Chiavari con calcio d’inizio alle 15 che potrebbe valere molto in chiave play-off. “Il destino è nelle nostre mani, per cui non dobbiamo assolutamente perderci dietro a calcoli inutili che non ci porterebbero da nessuna parte. Dobbiamo tenere in mente soltanto che con sei punti  saremo matematicamente nei play-off il resto deve restare fuori dallo spogliatoio. Il fatto che ci sia lo scontro diretto tra Cesena e Novara non deve distrarci perché tutto comunque deve passare da una nostra eventuale vittoria”.

Mancherà però il bomber della squadra, Ciccio Caputo, fermo ai box per un problema muscolare che sarà meglio valutato nei prossimi giorni. L’assenza si somma a quelle di altri due attaccanti, Cutolo e Costa Ferreira. Mancheranno anche gli squalificati Iacoponi e Keita e gli infortunati Pellizzer e Jadid. Mister Aglietti ha convocato solo venti giocatori: fra questi anche il difensore della Primavera Stefano Pellizzari.