Alcova con girls cinesi, Sternativo chiede il patteggiamento

Il difensore dell’imputato ha anche presentato istanza di immediata scarcerazione. L’uomo è al momento ai domiciliari. Si va verso una condanna a due anni con la condizionale.L’avvocato Paolo Lavagnino, difensore di Francesco Sternativo, il maresciallo dell’esercito, consigliere comunale di Orero, accusato di sfruttamento della prostituzione, ha chiesto l’immediata scarcerazione del suo assistito, attualmente ai domiciliari, e ha presentato contestuale richiesta di patteggiamento. L’uomo è accusato di aver subaffitato un appartamento di Chiavari all’interno del quale si prostituivano alcune ragazze cinesi. L’imputato si difende dicendo che l’appartamento era stato subaffittato per mille euro al mese, quindi una cifra equa, e che non era a conoscenza dell’attività che si svolgeva al suo interno. Sarà il Gip Alessandra Galli a decidere sull’istanza di scarcerazione, mentre il giudice per l’udienza preliminare dovrà pronunciarsi sul patteggiamento. Difesa e pubblico ministero avrebbero trovato un accordo per una pena di due anni con la condizionale. Intanto sono comparse davanti al gip le tre ragazze cinesi che lavoravano nell’appartamento, le quali hanno in sostanza confermato le dichiarazioni già rilasciate alla polizia.

Redazione Radio Aldebaran – www.radioaldebaran.it