“Agostino ci copia”: Park dell’Orto e parcheggi al centro della polemica

Park dell'Orto e parcheggi, il Pdl protesta

Il candidato sindaco Roberto Levaggi critica il modo in cui il sindaco uscente Agostino sta conducendo la campagna: “Prima il Park dell’Orto, poi la sosta a pagamento: Agostino ha effettuato diversi dietrofront copiando il nostro programma”.

“Agostino plagia le nostre iniziative facendole sue”. Così Roberto Levaggi ha esordito nella conferenza stampa indetta  dal candidato sindaco del Pdl e dai candidati delle liste a sostegno circa la “scorretta campagna elettorale portata dal sindaco uscente di Chiavari”: “Agostino ha effettuato diversi dietrofront copiando il nostro programma, a iniziare dal Park dell’Orto, contro la cui realizzazione si era espresso prima il Pdl e successivamente molti cittadini che erano ricorsi al Tar” spiega Levaggi, che parla poi della sosta a pagamento: “Agostino aveva sempre dichiarato che il contratto con l’Apcoa che gestisce i parcheggi era “blindato” fino al 2018, ora copia la nostra iniziativa di frazionamento, adducendo che il contratto si può modificare. Erano state raccolte firme contro le tariffe esagerate e contro le multe per il parcheggio raccolte dal nostro candidato consigliere Angelo De Fazio, rimaste del tutto inascoltate”.