Aggredita a coltellate in mezzo alla strada

Vittima una ragazza ecuadoregna di 25 anni. La coltellate hanno concluso una lite con un conazionale per motivi passionali. L’aggressore è detenuto a Chiavari.Un’aggressione con accoltellamento si è verificata ieri pomeriggio a Sestri Levante, intorno alle 16, in via Lombardia. Una ragazza di circa 25 anni è stata aggredita da un uomo, che è già stato individuato ed arrestato dai Carabinieri della locale compagnia, coordinati dal Capitano Fabio Benincasa. La vittima, ecuadoregna, presta lavoro in città come badante. L’aggressore è invece un connazionale, di circa 30 anni. Verosimilmente, l’aggressione è scoppiata nel corso di una lite tra i due per motivi passionali. L’uomo ha ferito la giovane in varie parti del corpo, dalle mani, con le quali lei parava i colpi, all’addome, alle spalle. Sono intervenuti per soccorrerla i volontari della Croce Verde di Sestri e l’automedica del 118. Le ferite, benchè numerose, non sono risultate profonde, e la giovane non ha mai perso coscienza. E’ stata immediatamente trasportata al pronto soccorso dell’ospedale di Lavagna. Chiamati da qualche passante che aveva sentito o visto, i Carabinieri erano in zona, e sono intervenuti prontamente, fermando l’uomo, che non ha avuto così il tempo di dileguarsi.


Aveva domicilio a Rapallo il giovane ecuadoregno protagonista ieri pomeriggio dell’aggressione a coltellate verso la ragazza connazionale, con la quale aveva avuto un vivace alterco in via Lombardia. Il trentenne ha liasciato la cella di sicurezza della caserma dei Carabinieri di Sestri, ma soltanto per essere trasferito nel carcere di Chiavari, in attesa di giudizio. Tra lui e la ragazza aggredita c’era stata una relazione, terminata da alcuni giorni.