Acli: “Patronato e Caf attivi per telefono e mail”

La sede Acli in corso Assarotti a Chiavari

Le Acli fanno invece sapere che gli uffici di patronato e caf sono attivi. Chiusi al pubblico, infatti, continuano ad operare a distanza, con telefono, email, messaggi whatsapp, attraverso i numeri già noti all’utenza. “Nessuno si deve sentire solo!” è il messaggio diramato attraverso un comunicato che recita ancora: “Come nel 1944 le Acli sono state compartecipi della ricostruzione, attraverso i servizi ed i propri circoli, oggi sono in prima linea per collaborare alla rinascita, quando questa terribile esperienza sarà terminata”.