Abusi edilizi a Zoagli, i carabinieri denunciano tre persone

Abusi edilizi nel mirino dei carabinieri di Zoagli

Secondo quanto ricostruito dai militari, sarebbero state eseguite opere edilizie in difformità rispetto alla prevista autorizzazione. In una zona sottoposta a vincolo paesaggistico ambientale.

Abusi edilizi a Zoagli. I carabinieri della locale stazione hanno denunciato tre persone a piede libero perché ritenute responsabili, a vario titolo, dell’esecuzione di opere edilizie in difformità rispetto alla prevista autorizzazione e per di più in una zona sottoposta a vincolo paesaggistico ambientale. Nei guai con la giustizia sono finiti il proprietario di 74 anni, il progettista e direttore dei lavori di 50 anni ed il titolare dell’impresa esecutrice dei lavori di 43 anni. Tutti e tre sono italiani.