A Strasburgo si torna a parlare di politiche del lavoro a favore dei liguri under 30

L'eurodeputato Pd Benifei impegnato per i giovani
L’eurodeputato Pd Benifei impegnato per i giovani

Stasera l’eurodeputato del Pd Brando Benifei chiederà una repentina attuazione dei progetti correlati all’Iniziativa a favore dell’Occupazione Giovanile, i cui fondi sono stati incrementati il mese scorso durante la plenaria.

Nuovo passo avanti oggi a Strasburgo per il sostegno delle politiche del lavoro in favore dei giovani liguri under 30. Dopo l’approvazione, nella seduta plenaria del mese scorso, dell’incremento dei prefinanziamenti destinati all’Iniziativa a favore dell’Occupazione Giovanile (IOG, conosciuta anche come Youth Employment Initiative, YEI), grazie a cui sono stati subito messi a disposizione della Liguria 9 milioni di euro, l’eurodeputato del Partito Democratico Brando Benifei, sempre in veste di relatore del Gruppo dei Socialisti e Democratici, interverrà stasera nel corso dell’interrogazione orale al Consiglio sull’Iniziativa per l’Occupazione Giovanile, per chiedere una repentina attuazione dei progetti correlati. Per la Liguria, ammontano a 27,2 milioni di euro le risorse della Youth Employment Initiative: un fondo consistente destinato a 50mila potenziali destinatari, di età compresa fra i 15 e i 29 anni, con particolare attenzione alla categoria dei Neet (quelli che non studiano e non lavorano), il cui numero, pari a 23.084 unità, ha avuto un’impennata fra il 2004 e il 2013, segnando un +63,8%. I fondi sono divisi fra orientamento, accompagnamento al lavoro, tirocini, servizio civile, sostegno all’auto-impiego e all’auto-imprenditorialità, mobilità professionale transazionale e territoriale e bonus occupazionale. Date le condizioni critiche del panorama occupazionale, la Regione inoltre ha implementato anche un proprio Piano Giovani che, per alcune azioni, estende il limite di età fino ai 35 anni.