A Sestri Levante una pista per elicotteri anche notturna

casello
Il casello di Sestri Levante

Si profila un nuovo punto di atterraggio degli elicotteri, a Sestri Levante. L’amministrazione comunale ha svolto un sopralluogo, nella zona della pista, nei pressi dell’autostrada,

per verificare la fattibilità di inserire un nuovo punto di atterraggio per velocizzare le operazioni in caso di emergenza sanitaria sul nostro territorio. L’area prescelta, la pista di atterraggio a lato della Floricoltura Garden Pastorelli all’imboccatura di via per Santa Vittoria, potrebbe rivelarsi idonea per essere inserita nella rete regionale elisoccorso di un sito di atterraggio notturno e/o diurno, perché in possesso dei requisiti richiesti dalla nuova normativa europea in materia di operazioni di volo, di recente entrata in vigore. La nuova base, in caso di idoneità, potrebbe quindi implementare il servizio di Emergenza sanitaria di elisoccorso notturno, che il servizio 118 Liguria Soccorso attiverà presso la Base Operativa di Riviera Airport in Villanova d’Albenga. L’attivazione di una pista di atterraggio idonea notturna prevede alcune restrizioni e differenze rispetto alle normali operazioni diurne e per garantire massimi livelli di sicurezza, quali elisuperfici definite attive 24 ore su 24, localizzate in siti adeguatamente illuminati. Il punto di atterraggio di Sestri Levante è stato, per ora, giudicato idoneo: una decisione che verrà tuttavia ufficializzata soltanto a seguito di un test di volo di validazione notturno.