A Chiavari l’11 agosto il film su Enrico Rava

Enrico Rava è cittadino onorario di Chiavari
Enrico Rava è cittadino onorario di Chiavari

Il grande trombettista: “Felice di rivedere alcuni momenti, come i duetti”. Ieri, la conversazione con il giornalisti. Giovedì prossimo, l’anteprima che apre il Festival Jazz di Chiavari.

Enrico Rava si è raccontato alla stampa di Chiavari, ieri pomeriggio, al Caffè Defilla, in un incontro, condiviso con l’assessore Daniela Colombo, che precedeva la proiezione del film dedicato alla sua carriera. “Ho rivissuto con immenso piacere tanti momenti, soprattutto i duetti, come quello con Michel Petrucciani, che neanche ricordavo”, ha raccontato il maestro, maggior trombettista italiano, cittadino chiavarese d’adozione e, dall’anno scorso, anche onorario. Rava ha ripercorso tanti aneddoti della sua carriera e spiegato di non amare la ripetitività: “Non voglio suonare suonare sempre le stesse cose  – ha detto – Voglio variare, cambiare”. Il film si intitola “Enrico Rava – Note necessarie”. Realizzato dallo stesso regista che aveva già curato un film biografico su Demetrio Stratos, sarà proposto giovedì 11 agosto, alle 21.30, in piazza Fenice, come anteprima dell’apprezzatissimo Festival Jazz di Chiavari.