A 4 mesi dalla scomparsa di Edoardo Ceccardi le sue opere sono state donate al Comune di S. Margherita L.

Edoardo Ceccard
Ceccardi con un busto dedicato a Fabrizio Frizzi

Tutte le opere presenti nella bottega artigiana del ceramista e scultore Edoardo Ceccardi, da poco scomparso, sono state donate al Comune di Santa Margherita Ligure.

La donazione ha riguardato anche stampi, ceramiche e due forni elettrici per la cottura della creta. Questa mattina è avvenuta la consegna, alla presenza di Alfio Ceccardi, figlio dell’artista, e dell’assessore Beatrice Tassara. Ceccardi ha operato a Santa Margherita Ligure dal 1962 sino alla sua scomparsa, avvenuta alla fine di febbraio. Nelle scuole della città l’artista 40 anni fa aveva iniziato un laboratorio di ceramica per gli alunni: nel complesso dell’Istituto Comprensivo di Santa Margherita Ligure ora saranno posizionati i due forni, per arricchire l’offerta laboratoriale della scuola.