Una nuova sede per le Acli di Chiavari, sabato mattina l’inaugurazione

Mons. Alberto Tanasini impartirà la benedizione

Appuntamento alle 11, i nuovi locali si trovano in Corso Assarotti, dove prima c’era un magazzino ferroviario.

Con la benedizione del vescovo, monsignor Alberto Tanasini, sabato mattina alle 11 sarà inaugurata a Chiavari la nuova sede delle Acli. Tra le autorità annunciate anche il presidente nazionale Gianni Bottalico e l’assessore regionale Pippo Rossetti. I lavori di ristrutturazione sono costati 400 mila euro, finanziati per 150 mila euro dalla Regione e per 60 mila euro dal patronato nazionale. La nuova sede si trova in Corso Assarotti, ai civici 4, 6 e 8. Si tratta di un ex magazzino ferroviario completamente ristrutturato, posizionato tra la stazione ed il parcheggio di Corso Assarotti. I nuovi locali ospiteranno la presidenza e la segreteria delle Acli provinciali, una sala polivalente da cento posti a disposizione anche per associazioni e cittadini esterni, gli uffici del CAF, la sede del patronato, la lega consumatori, il punto famiglia, un internet point, la direzione dell’U.S. Acli, la sede del Forum del terzo settore e prossimamente anche del Laboratorio per il bene comune.