30mila visitatori alla Sagra del Fuoco di Recco

Circa 30 mila i visitatori che nelle sere di giovedì e ieri hanno raggiunto Recco per assistere alla Sagra del Fuoco. Per l’allerta meteo, la messa di ringraziamento è stata posticipata a domani, domenica 10 settembre, alle ore 19.

Sono stati circa 30 mila i visitatori che nelle sere di giovedì e ieri hanno raggiunto Recco per assistere alla Sagra del Fuoco. Circa dieci mila durante il 7 e oltre venti mila in occasione dell’8. Numeri importanti, che vanno a ripetere gli ottimi dati di affluenza fatti registrare già nel 2016 e durante tutte le edizioni passate. Spettacolo di luci e colori per entrambe le serate con i Sette Quartieri impegnati a tenere con il naso all’insù i tanti visitatori: Bastia, Ponte e Collodari il giovedì sera; San Martino, Spiaggia e Liceto in occasione dell’8 settembre. Alle 12 di venerdì, poi, è stato il Quartiere Verzemma a esibirsi con le due sparate di giorno.
Durante la notte la funzione religiosa celebrata – così come quella delle 11 del venerdì – da Sua Eminenza il Cardinale Angelo Bagnasco; funzione che ha visto la numerosa partecipazione da parte di tutta la Città. Grande partecipazione anche durante la processione in cui l’Arca di Nostra Signora del Suffragio è stata portata per le vie di Recco dalle forti braccia dei rappresentanti dei Quartieri e dai giocatori della Pro Recco Rugby e della Pro Recco Waterpolo 1913.
La Città di Recco comunica, infine, che a causa dell’Allerta Meteo l’ammaina bandiera in programma per il pomeriggio di oggi è stato effettuato, singolarmente, da ogni quartiere mentre la Santa Messa di Ringraziamento è stata posticipata a domani, domenica 10 settembre, alle ore 19.