20enne all’ospedale in overdose da metadone e valium, denunciato un 36enne

carabinieri
Accertamenti svolti con i colleghi di Santa e Carignano

I carabinieri della stazione di Lavagna hanno denunciato un 36enne genovese dopo la perquisizione effettuata nella sua casa a seguito del ricovero in overdose da metadone e valium di una ragazza di 20 anni. Trovati flaconi di metadone e due siringhe.

A conclusione degli accertamenti relativi a un ricovero in prognosi riservata di una ragazza 20enne genovese per un’overdose dovuta all’abuso di metadone e valium, i carabinieri della stazione di Lavagna hanno deferito in stato di libertà 36enne genovese, qui residente. A seguito della perquisizione domiciliare svolta in casa dell’uomo, individuato quale possibile fornitore dello stupefacente, i carabinieri, coadiuvati dai colleghi della Compagnia di Santa Margherita Ligure e da quelli della stazione di Genova Carignano, hanno rinvenuto sei flaconi di metadone in parte utilizzati e due siringhe usate dalla ragazza ricoverata per iniettarsi la sostanza stupefacente. Le condizioni della giovane sono in miglioramento.